Un altro fine settimana da incorniciare per la NAI che ai Campionati Italiani Individuali Master di Grosseto fa incetta di medaglie, ne sono arrivate ben 5: Morena Di Benedetto si conferma per la terza volta consecutiva Campionessa Italiana SF40 sui 1500m facendo registrare anche il suo P.B. 4.45.95. Sempre lei si è messa in mostra anche nella gara degli 800m con un ottimo terzo posto in 2.20.87. Isidoro Tamasi, il “vecio” della NAI si è laureato Campione Italiano SM80 sui 1500m con 8.08.43, doppio secondo posto sia nei 400m in 1.39.15 che negli 800m. con 3.56.52.

Oggi la NAI era presente con due suoi master anche alla gara su strada ad Afragola con Massimo Sasso e Angelo Bombrini

Risultati prestigiosi quelli giunti dalla Toscana che sono un toccasana per la società presieduta da Agostino Caputo, ma anche per l’intero movimento master regionale che ha subìto più di altri settori gli effetti della pandemia e che, anche nelle gare su strada, fa registrare sempre numeri in declino.

Il risultato più prestigioso però è giunto da Danilo Parisi che stacca il pass per i Campionati Individuali Allievi sui 100m. Il giovane atleta seguito dal tecnico Stefano Ciallella ai Campionati Regionali Laziali di Rieti nella gara dei 100m piani ferma il cronometro a 11.19 superando di molto il limite stabilito per il minimo di partecipazione ai Campionati Individuali in programma a Milano dal prossimo venerdì.

Un risultato straordinario – sottolinea il presidente Caputo – che è il giusto riconoscimento al lavoro sia degli atleti, ma anche delle scelte societarie: come per ogni sport il settore promozionale è il volano anche delle altre categorie, non possiamo pensare di fare atletica di livello senza investire nei giovani e in chi li allena“.

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Pallavolo Maschile Serie B, lo schiacciatore Rescignano ancora un anno con l’EnergyTime Spike CB

Tra conferme e nuovi arrivi prende forma la rosa 2022/2023 dell’EnergyTime Spike Devils Ca…