26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Campobasso, strade e aiuole coperte dalle erbacce: la denuncia di molti cittadini

AperturaCampobasso, strade e aiuole coperte dalle erbacce: la denuncia di molti cittadini

Non è certo un bel vedere quello che si presenta agli occhi di chi arriva a Campobasso, provenendo da Termoli. L’ingresso della città, dove campeggiano le torri, simbolo de capoluogo di regione è letteralmente coperto da erbacce. Le tante rotonde e le isole spartitraffico realizzate in questi mesi sono state lasciate nell’abbandono assoluto ed anche alcune aziende private che avevano deciso di occuparsi del verde di alcune aiuole sembrano aver rinunciato pure loro. Un quadro desolante, che danno l’idea di una città poco pulita e abbandonata al proprio destino. Piante incolte crescono ovunque: non solo sull’area verde all’ingresso sud, ma anche lungo le strade che conducono al centro. Questa è la situazione davanti alla sede del Consiglio regionale. A pochi metri da palazzo d’Aimmo, una delle sedi istituzionali più importanti della regione, proprio di fronte, c’è un’area verde che dovrebbe essere un’aiuola e che invece è diventata un pezzo di terreno incolto. Ma andando avanti la situazione non cambia. Marciapiedi rotti pure questi pieni di erba. E al centro, soprattutto nelle strade secondarie, lo spettacolo è sempre lo stesso. Per non parlare, poi dei quartieri, delle strade che conducono alle contrade, dove lo sfalcio dell’erba non è stato ancora effettuato. Sono numerose le segnalazioni che arrivano dai nostri telespettatori, stanchi di vedere la città ridotta in questo modo. Le festività del Corpus Domini si avvicinano: sarebbe il caso che l’amministrazione comunale si organizzasse per tempo e cominciasse a ripulire la città, perché così com’ è  è davvero impresentabile.

Ultime Notizie