Con le ultime finali disputate ieri sera è stato definito il lotto delle ventotto partecipanti alle finali nazionali giovanili Crai di pallavolo maschile under 15 che, da martedì e sino a domenica, animeranno gli impianti di gioco di Campobasso ed Isernia.

Ultima a staccare il pass la formazione che rappresenterà proprio la XX regione, ossia la Pallavolo Isernia. Assieme ai pentri figurano nel lotto delle partecipanti anche team di assoluto spessore, espressione di altrettante società di vertice dell’universo della Superlega come la Lube Civitanova per le Marche, la Sir Perugia per l’Umbria e l’Itas Trento per il Trentino. Con loro peraltro, tra team con alle spalle un curriculum di prima fascia nel settore giovanile, anche l’Impadiva Ortona per l’Abruzzo, il Brunico per l’Alto Adige, il Don Michele Botta di Villa d’Agri per la Basilicata, il Franco Tigano Palmi per la Calabria, il Volley Meta per la Campania, l’Anderlini Modena e la You Volley Piacenza per l’Emilia Romagna, la Fox Volley di Azzano Decimo per il Friuli Venezia Giulia, il Marino ed il Duemila 12 per il Lazio, la Colombo Volley Genova per la Liguria, i Diavoli Rosa Brugherio, la Pallavolo Gonzaga e il Volley Montichiari per la Lombardia, il Cuneo per il Piemonte, la Materdomini Castellana Grotte e il Ruffano per la Puglia, il Cus Cagliari per la Sardegna, la Saturnia Acicastello e la Gupe Catania per la Sicilia, l’Invicta Grosseto ed il Volley Prato per la Toscana e, infine, il Volley Treviso e la Pallavolo Padova per il Veneto.

Per sedici di loro, il via ci sarà già martedì mattina (prime gare alle 9) con il ‘la’ ai quattro gironi che, nell’intera giornata del 7 e nella mattinata dell’8, qualificheranno le prime classificate di ogni poule ai quattro raggruppamenti di seconda fase, dove sono già presenti dodici team (gare nel pomeriggio del 9 e nell’intera giornata del 10) con la definizione della fase di classificazione dal 9 al sedicesimo posto e, per le prime due di ogni raggruppamento, il tabellone ad eliminazione diretta che porterà sino alla finalissima di domenica 12 giugno alle ore 11 al PalaUnimol, campo principale dell’evento. Semifinali e finali andranno, peraltro, in onda in diretta streaming sul canale YouTube della Federvolley. Oltre al PalaUnimol, sedi di gioco saranno il PalaVazzieri, il mondoflex di Villa De Capoa e la palestra del Pertini a Campobasso e – per il solo girone D di prima fase – il PalaFraraccio ad Isernia. L’arrivo delle prime sedici squadre è previsto nella giornata di lunedì con, a sera, la riunione tecnica per la prima fase. Entro il mercoledì raggiungeranno Campobasso le altre dodici formazioni finaliste. Di fatto, l’attesa sta per concludersi. Tra meno di una settimana il Molise tornerà ad essere il centro motore della pallavolo giovanile tricolore.

Fonte: ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Cus Molise, grande successo per l’iniziativa “Una schiacciata alla violenza”

E’ stato un successo il triangolare di volley ‘Una schiacciata alla violenza’ che si è svo…