Il nome del nuovo tecnico è appurato da tempo in casa Campobasso. La società, nelle vesti del direttore sportivo De Angelis, ha indicato da diversi giorni il successore di Cudini. La prossima settimana dovrebbe arrivare la fumata bianca per dare il via ufficiale alla nuova stagione. Il team rossoblu è al lavoro per organizzare le pratiche per l’iscrizione alla Lega Pro, il termine per presentare regolare domanda scade lunedì 20 giugno. Entro la fine del mese ricordiamo che la società dovrà regolarizzare tutte le situazioni economiche con i tesserati, una condizione comune a tutte le squadre di C. Intanto la società, a sorpresa, ha lanciato la campagna abbonamenti. Una decisione particolare, a memoria non ricordiamo una campagna abbonamenti partita a maggio. Le date: prima finestra dal 30 maggio al 12 giugno per i vecchi abbonati, seconda dal 28 giugno al 30 luglio. I possessori dell’abbonamento della passata stagione se dovessero sottoscrivere il nuovo tesseramento in questa prima finestra, potranno usufruire di un’agevolazione economica.

Le società programmano il futuro, ma la stagione sportiva 2021/2022 non è ancora conclusa. Ieri sera in campo la serie C con le semifinali play off, il big match del Ceravolo termina sul risultato di 0 a 0. Catanzaro e Padova impattano a reti bianche, tutto rimandato al match di ritorno in programma domenica. Prima vera occasione al 14′: il Catanzaro si fa sotto con un lancio di Martinelli per Iemmello che calcia alto. Al 29′ rete annullata al Padova: Valentini insacca su assist di Della Latta, ma il Var rivela la posizione irregolare di Santini. Ad inizio ripresa, il Catanzaro ci prova subito con Iemmello, chiuso da Gasbarro in calcio d’angolo. Padova pericoloso all’8′: Santini, servito da Kirwan, chiama Branduani a un grande intervento. Dal versante calabrese gran destro di Vandeputte, super parata di Donnarumma. Al 30′ il Catanzaro torna a provarci con Iemmello, ma la difesa riesce a respingere.

Catanzaro – Padova

Nell’altra semifinale il Palermo ipoteca il passaggio del turno con un netto 3 a 0 in casa della Feralpi Salò. Le reti: Palermo in vantaggio nel finale di frazione: al 43′ Brunori riceve palla e la insacca alle spalle del portiere avversario. Nel recupero del primo tempo arriva il raddoppio rosanero: al 47′ Floriano scambia con Damiani e batte Liverani. In avvio di seconda frazione di gioco, rigore per la Feralpisalò, Lancini intercetta con la mano il pallone, calcio di rigore, episodio storico primo utilizzo del VAR nel campionato di Lega Pro. Dagli 11 metri va Miracoli, ma Massolo capisce tutto e neutralizza.  Il tris rosanero arriva al  41′,  Soleri dai 30 metri calcia di prima intenzione, eurogol,  Liverani è battuto, 0 a 3 il finale.

In serie D play off ieri pomeriggio, la Sambendettese espugna Tolentino grazie al gol messo a segno da Lisi al terzo minuto della ripresa. I marchigiani troveranno in finale il Trastevere che ha strapazzato con un netto 4 a 0 la Vastese. Due reti per tempo, nella prima frazione, al 17’ Crescenzo realizza, il raddoppio al 42’ grazie alla marcatura di Lapenna. Nella ripresa il copione non cambia, le reti arrivano solo nei minuti di recupero, 91’ Santilli chiude i conti, e due minuti dopo Giordano Fioretti cala il poker. Finalissima in programma domenica in terra laziale, in campo tra tre giorni anche il Vastogirardi che riceve al Di Tella il Castelnuovo Vomano, per il play out del girone F. Il programma si chiude con l’altra gara spareggio tra Fano e Castelfidardo.

Potrebbe interessanti anche:

Slalom San Nicola – Memorial Gianmarco di Vico, cinquantatre i piloti iscritti

 L’attesa è terminata domani via al weekend del sesto Slalom di San Nicola – Memorial Gian…