Non si sono ancora del tutto spente le luci sulla sessione di bilancio che ha tenuto impegnato il Consiglio regionale per oltre una settimana, che già i riflettori della politica si accendono su un a nuova pagina da scrivere. Una di quelle più appetibili, visto che stiamo parlando di nomine relative agli enti sub regionali. In questo caso sarà la Giunta regionale a procedere. I principali enti in scadenza sono Finmolise, Sviluppo Italia e Fondazione Molise Cultura.

L’attuale finanziaria regionale ha alla propria presidenza l’ex sindaco di Guglionesi, Bartolomeo Antonacci. Insieme a lui compongono il consiglio di amministrazione Paolo Milano nella veste di consigliere e amministratore delegato e Donatella Di Filippo in quella di consigliere. Antonacci, vicino all’assessore Vincenzo Niro e candidato alle scorse regionali proprio con i Popolari per l’Italia, dovrebbe andare verso la riconferma.

Sviluppo Italia, la società in house che opera nell’ambito dei servizi regionali per le imprese, vede come amministratore delegato, Claudio Pian, vicino ad Orgoglio Molise, la lista che alle regionali ha eletto l’assessore Vincenzo Cotugno e i consigliere Gianluca Cefaratti. Alla presidenza del Cda siede Serena Melogli mentre l’altro consigliere è Maria Giovanna Mastrobuono. Pian, che sarebbe al suo quarto mandato, non dovrebbe avere problemi per la riconferma.

La fondazione Molise Cultura è attualmente Presideduta da Antonella Presutti, una nomina la sua che risale alla presidenza Frattura. Siedono invece in Consiglio di amministrazione, Francesca Carnevale, come rappresentante della Regione Molise, e Angelo Fratangelo come rappresentante della Provincia di Campobasso. Anche qui la posizione di vertice dovrebbe essere riconfermata e quindi disco verde per Antonella Presutti. Quanto agli altri componenti del Cda, nessuno dei due dovrebbe essere riconfermato.

Oltre agli enti in questione, arriverà al vaglio della Giunta, e sarà quindi oggetto del riparto, anche la posizione degl Istituti autonomi case popolari. Al vertice degli Iacp siedono attualmente due commissari: Nicola Travaglini per quello di Campobasso e Mike Matticoli per quello di Isernia.

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…