Lega Pro ferma ai box un po’ per tutte le società che ancora non comunicano le decisioni ufficiali. Fatta eccezione per il Pescara che ha lasciato liberi allenatore e direttore sportivo. Fra fine maggio e inizio giugno si potrebbe verificare un’escalation di annunci ufficiali di panchine. Specialmente nel girone meridionale saranno tanti i cambi di tecnici. I colloqui effettivi fra la dirigenza del Campobasso e i calciatori scatteranno a breve. Prima bisognerà sistemare a livello finanziario e burocratico la stagione appena conclusa. Fra i giocatori in scadenza c’è lo stesso Bontà che pare abbia chiesto di rimanere ancora in rossoblu. L’ossatura della squadra non cambierà, ma molti dei nuovi innesti saranno commisurati alle richieste del nuovo allenatore e al suo credo tattico. Non dovrebbero essere escluse anche delle novità a livello dirigenziale. A distanza di un mese dall’arrivederci a Cudini e al suo staff, c’è stato un periodo di stasi apparente in casa rossoblu. Il patron Gesuè giungerà in Molise dalla prossima settimana per fare il punto della situazione con i suoi piu’ stretti collaboratori e dare il via alla fase operativa. Si partirà dall’annuncio e dalla presentazione del nuovo allenatore che potrebbe essere una nuova scommessa inaugurata dalla società rossoblu come sono state tante scelte negli ultimi anni. Scommesse poi rivelatesi azzeccate con il conforto del campo.

Bolsius

De Angelis proverà a tenere in rossoblu vari pezzi in scadenza. Oltre a Bontà con cui si potrebbe proseguire anche lo stesso Persia che si è inserito bene e rapidamente nello scacchiere campobassano. Il tutto, ovviamente, con la benedizione della nuova guida tecnica. Piace l’olandese Don Bolsius che oggi risulta svincolato dalla Fermana. Mentre per altri biennali il confronto calciatori società ci sarà anche se potrebbe rivelarsi una mera formalità. Lo stesso Emmausso sembra sia alla ricerca di una nuova abitazione nel capoluogo proprio in vista di una nuova avventura in rossoblu.
Ad Avellino dovrebbe essere questione di ore per l’annuncio del nuovo tecnico Roberto Taurino, ex Francavilla. Sembrava che la società volesse optare per il gradito ritorno di Rastelli. Qualche indizio rimandava pure a Serse Cosmi. Invece no. Si dovrebbe preferire un profilo non di grido, ma molto valido. L’Avellino ha effettuato dei sondaggi anche per Stefano Vecchi, ancora impegnato nelle semifinali play off alla guida della Feralpisalò e per Alberto Aquilani, attuale allenatore della primavera della Fiorentina con cui è legato fino al 2023.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, in attesa della Covisoc la società rossoblu rassicura sulle pratiche per l’iscrizione.

Il redattore di Youtv Lorenzo Attorresi nel secondo pomeriggio di sabato ha riportato di p…