Sono i grandi eventi di carattere nazionale ed internazionale la novità contenuta nel bando Turismo è Cultura licenziato dalla Regione Molise. Dei comprensivi tre milioni appostati per il biennio 2022/2023, è di 600mila euro la somma destinata alle manifestazioni che abbiano carattere nazionale ed internazionale ed abbiano una anzianità ultra trentennale.

Diversa anche la quota finanziabile rispetto agli eventi ordinari per i quali il limite è posto a 10mila euro. Per i grandi eventi, quali a puro titolo di esempio, Misteri, Ndocciata, Carresi, Processione a mare di San Basso, il finaniziamento può arrivare sino a 40mila euro.

La programmazione biennale 2022/2023 arriva a valle di un lungo percorso iniziato con gli stati generali del Turismo e della Cultura e proseguito con la adozione da parte del Consiglio regionale del Piano strategico per entrambi i comparti.

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…