Sant’Angelo del Pesco ha lavorato per mantenere viva la memoria dello scrittore Massimo Schisano, ad un anno dalla morte.

Abbiamo voluto ricordarlo dedicandogli lo stesso gesto di affetto e riconoscenza che la città di Napoli e la biblioteca “Annalisa Durante” hanno voluto riservargli: gli abbiamo dedicato uno scaffale nella nostra bibliocabina che, insieme a lui, abbiamo inaugurato ben 4 anni fa. – hanno fatto sapere dall’Amministrazione comunale – Abbiamo posizionato, inoltre, una panchina sotto il pergolato di rose ove era solito riflettere nelle ore pomeridiane. Abbiamo dedicato lui piacevoli ricordi alla presenza dei suoi familiari e dei suoi amici.

 

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…