Si è chiusa sabato scorso la stagione sportiva del Cln Cus Molise. L’ultima partita dei cussini nei play off in casa del Genzano. Un’altra partita tutto cuore da parte di Barrichello e compagni che sono riusciti a portare sino ai tempi supplementari la corazzata diretta da coach Michieli. 1 a 1 il finale al termine dei tempi regolamentari, poi complice il rosso rimediato da Debetio, l’Ecocity ha realizzato il gol del 2 a 1, il tris solo a 2” da fine con il Cus Molise tutto riversato in attacco con il gioco a 5. Nessun dramma, si chiude una stagione esaltante per la squadra di Sanginario. I cussini partiti con l’incognita girone, livello molto più alto rispetto al passato con le squadre laziali, hanno fissato nella salvezza l’obiettivo stagionale. La permanenza in A2 in cassaforte a fine 2021, ha certificato il passaggio successivo al sogno play off. Nel girone di ritorno cammino esaltante, certificato dai successi ottenuti in trasferta contro il Pomezia ed il Genzano, un percorso che ha permesso al Cus Molise di chiudere al quarto posto la regular season. Play off ottenuti per il secondo anno consecutivo in A2, un risultato straordinario se consideriamo la media età della rosa e il budget investito dalla società, neanche lontanamente paragonabile a quello delle prime sei della classe. La società cussina, ancora una volta, ha saputo investire nel migliore dei modi, grazie anche all’operato di mister Marco Sanginario e del suo staff. Il Cus Molise è una realtà consolidata del futsal nazionale, nonché un modello gestionale invidiabile sotto tutti i punti di vista.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, in attesa della Covisoc la società rossoblu rassicura sulle pratiche per l’iscrizione.

Il redattore di Youtv Lorenzo Attorresi nel secondo pomeriggio di sabato ha riportato di p…