Anziani presi di mira dai truffatori a Campobasso, dove sono sempre più frequenti i raggiri da parte di finti tecnici del comune o finti funzionari di compagnie di luce e gas. Singolare e allarmante quanto accaduto negli ultimi giorni. A cadere nuovamente nella rete di questi malviventi è stata una donna già raggirata tre anni fa. Ha 87 anni e vive in un appartamento in Via Monte Santo nel capoluogo. Nel 2019 le avevano sottratto oltre mille euro. Aveva appena ritirato la pensione. Un uomo alto, bruno, sui 40 anni, così raccontò la signora ai Carabinieri, si è presentato allora alla sua porta, dicendo di essere un incaricato del Comune per prendere le misure della casa. Lei lo fece entrare e lo aiutò anche nelle operazioni. Lui, con modi gentili, carpì la fiducia della donna e le chiese di fargli vedere una 50 euro della pensione, per verificare che fosse vera in quanto, le disse, giravano banconote false. L’anziana si diresse nel luogo dove teneva i soldi senza accorgersi di essere seguita. Un passo falso, ed era ciò che il truffatore aspettava. “I soldi sono veri, signora, non si preoccupi” le disse. Intanto la distrasse con una scusa e andò rubare quanto la donna aveva conservato, sparendo. Ci furono denunce e indagini. Ora, come ci ha raccontato la figlia dell’anziana, di nuovo qualcuno si è ripresentato dall’anziana, sempre un tizio sulla quarantina, bruno, e con lo stesso sotterfugio è entrato in casa e l’ha distratta allo stesso modo di tre anni prima. Credeva che i soldi fossero sotto il materasso. Ha messo a soqquadro tutto mentre la 87enne era altrove, ma poi è scappato, temendo di essere scoperto. La donna, non vedendolo più e trovando il materasso a terra si è affacciata al balcone e ha notato l’uomo infilarsi in una macchina bianca, di grossa cilindrata e andare via. Ha cercato anche di prendere la targa, poi ha avvertito la figlia e i carabinieri che ora indagano. Nel palazzo c’è anche una telecamera di videosorveglianza di un inquilino.

Mai aprire la porta a sconosciuti specialmente se si fingono incaricati di Comune o compagnie di gas e luce. Sono dei truffatori e potrebbero anche essere pericolosi. In ogni caso avvertire sempre le forze dell’ordine.

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…