Una splendida giornata di sole, tante famiglie, bambini, coppie per regalare un pomeriggio diverso e gioioso agli amici a quattro zampe del canile municipale “Marisa Civerra” di Santo Stefano a Campobasso. In tanti hanno voluto passeggiare con i cani, felici di giocare, correre nella natura e sentirsi amati. Un’iniziativa, porte aperte al canile”, promossa dall’amministrazione, presenti il sindaco Gravina e l’assessore Cretella, e organizzata dalle volontarie della struttura.
“Un’occasione per far conoscere la struttura, i 240 cani, come sono tenuti e incentivare così l’adozione, che in Molise è bassa” ha detto la volontaria Chiara Bibbò.
Negli occhi dei più piccoli la felicità di abbracciare i cani, arruffare loro il pelo, dare i croccantini, giocare, perchè il cane è più di un amico.
un amore che accomuna bambini e adulti, quello per il migliore amico dell’uomo. “Oggi è un piacere essere qui, stare con i cani, parlare a loro, che, credetemi, è meglio che stare con le persone”, ci ha confidato un signore, lì con la moglie, pronti ad adottare anche se hanno già un altro cane che era stato abbandonato.
Sulla strada intorno al canile un festoso abbaiare e scodinzolare di animali felici
Una struttura interessata da lavori contro il movimento franoso per renderla più sicura e capiente per i cani e con una gestione che tiene molto di più alla loro salute, come ha spiegato l’assessore comunale Simone Cretella.

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…