Questo pomeriggio una delegazione agnonese ha consegnato alla Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola il prototipo della Campana della Rinascita dalla Pandemia realizzato dalla Pontificia Fonderia Marinelli. Una campana simbolo di unità e coesione dell’Unione Europea.

Un momento storico per la comunità agnonese e per l’intera comunità molisana. Pochi minuti fa, insieme a Pasquale ed Armando Marinelli della Pontificia Fonderia di Campane Marinelli di Agnone, all’on. Aldo Patriciello e al Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise Vincenzo Cimino, abbiamo consegnato alla Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola il prototipo della Campana della Rinascita dalla Pandemia. – ha commentato il Sindaco di Agnone Daniele Saia – Un simbolo di rinascita, di speranza e di unione dell’Unione Europea. Un progetto carico di simbolismi di cui la Presidente Metsola si è mostrata davvero entusiasta. A questo punto, il nostro lavoro affinché la campana possa essere posizionata presso la sede dell’europarlamento continuerà senza sosta. Alla Presidente Metsola, inoltre, abbiamo chiesto di lavorare alla realizzazione di un’edizione della ‘Ndocciata presso la sede del Parlamento di Bruxelles. Ci auguriamo che la nostra proposta possa essere accolta favorevolmente.”

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid torna a fare paura, 462 casi in Regione; 112 solo a Campobasso

Numeri che tornano a fare paura. Gli esperti parlano di varianti e di guardia ormai abbass…