Per ora niente patteggiamento per l’incidente dell’11 luglio di due anni fa sulla Bifernina costato la vita a Maria Incoronata Melfi, 50enne di Morrone del Sannio che viaggiava in moto con il marito rimasto gravemente ferito nello schianto tra la moto e un’auto. Questa mattina si è tenuta a Campobasso l’udienza preliminare a carico del conducente della macchina coinvolta, un 72enne originario di Castelpetroso, ma residente a Roma. Il suo legale ha formulato due proposte di patteggiamento, ma il pm Elisa Sabusco non le ha ritenute adeguate per il reato di omicidio stradale. A quel punto l’avvocato dell’uomo ha chiesto il rito abbreviato e il giudice Roberta D’Onofrio ha rinviato l’udienza all’udienza del 25 ottobre: per quella data o si troverà un accordo tra Procura e difesa o si svolgerà il processo con il rito alternativo.

 

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…