Spiagge termolesi prese d’assalto complice la colonnina di mercurio che ha toccato temperature di oltre 27 gradi, impossibile trovare parcheggio fin dalle prime ore del mattino.

Anche se la stagione estiva parte ufficialmente il 20 maggio, molti stabilimenti balneari sono già al completo.

Presenti molti turisti arrivati da regioni limitrofe, dal nord Italia e una piccola parte anche di turisti stranieri.

L’estate 2022 è la stagione della rinascita dopo i due anni di pandemia: non sono più obbligatori green pass e mascherine, garantita la sanificazione quotidiana degli ambienti e delle attrezzature, consigliata la prenotazione.

Per quanto riguarda il distanziamento il Molise insieme alla regione Emilia Romagna sono le uniche che hanno deciso di mantenere le distanze tra gli ombrelloni di 10 metri quadrati per ogni postazione.

Secondo i dati dell’ Osservatorio Nazionale Federconsumatori, quest’anno è aumentato l’interesse per le località di mare questo porterà gli italiani a spendere più rispetto agli anni passati.

L’aumento delle utenze ma anche delle materie prime ha costretto i proprietari degli stabilimenti balneari ad un amento dei prezzi per gli affitti delle attrezzature ma anche per il settore della ristorazione: si parla di aumenti che oscillano tra il 10 e il 20 %.

Fiduciosi i proprietari degli stabilimenti balneari per un estate che si prospetta positiva e più libera ma sempre non dimenticando il buon senso, perché la pandemia non è finita.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…