Clamoroso in consiglio regionale, si spacca la maggioranza sulla legge di stabilità e salta il Bilancio di previsione.

L’episodio in tarda serata dopo una lunga riunione di maggioranza, un’ora e mezza di sospensione per consentire al centrodestra di ricomporre fibrillazioni che si erano già palesate durante la giornata.

Al rientro in aula si è registrato sugli ultimi atti in esame il voto contrario del consigliere Armandino D’Egidio, ed è stato a quel punto che la minoranza per voce del consigliere Greco ha chiesto la verifica del numero legale. A uscire dall’aula sono stati sul versante centrodestra i consiglieri Iorio, D’Egidio e Romagnuolo e, dopo la richiesta di voto per appello nominale, la maggioranza non ha potuto che prendere atto della mancanza dei numeri sufficienti.

Il consiglio tecnicamente è aggiornato alla prossima settimana mentre per la maggioranza si apre una crisi dagli esiti imprevedibili.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…