Era l’11 febbraio 2021 quando, presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, veniva presentata la proposta progettuale per la costituzione di una forma associativa per la gestione delle proprietà silvo-pastorali, obiettivo Sottopiano 3 “Multifunzionalità della foresta e uso sostenibile delle risorse rinnovabili nelle aree rurali”.

Nella giornata di ieri, 12 maggio 2022, è finalmente nata un’associazione frutto di tale proposta. Tale forma associativa, dal nome “Foreste di Montagna dell’Appenino Centrale”, vede il coinvolgimento tra i soci fondatori del Comune di Agnone, insieme alla cooperativa ETICAE, ad altri Comuni molisani, all’Istituto diocesano Isernia-Venafro, a due aziende di trasformazione del legno e cinque proprietari privati.

Nel direttivo dell’associazione sono state elette delle cariche che vedono il Sindaco Daniele Saia nella veste di Presidente, la Sindaca di Castelpizzuto Carla Caranci nella veste di Vicepresidente e la rappresentante di ETICAE Caterina Palombo in qualità di segretaria-tesoriere. Eletti tra i Consiglieri Fausto Ricci e Gabriella Buondonno quale legale rappresentante dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero e della Diocesi di Isernia-Venafro.

L’associazione avrà il compito di favorire la gestione sostenibile dei boschi rientranti nel territorio dell’Appenino Centrale e avrà capacità di partecipazione a bandi che muovono verso la transizione ecosostenibile. L’aggregazione, inoltre, accompagnerà i partner verso l’ottenimento delle certificazioni FSC per aumentare il valore del legno.

L’associazione resta aperta a nuove partecipazioni. Altri partner pubblici e privati potranno aderirvi per perseguire obiettivi di sviluppo sostenibile in linea con l’Agenda ONU 2030.

Compiuto un nuovo passo verso una prospettiva di sviluppo sempre più sostenibile – ha commentato il Sindaco Daniele Saia – Ringrazio la rappresentante di ETICAE Caterina Palombo, l’Assessore Raffaele Masciotra, il membro dello Staff del Sindaco Umberto Di Ciocco e tutti coloro che hanno profuso il loro impegno nella realizzazione dell’iniziativa.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…