A Riccia tutti la conoscono come zia Mariuccia, la sua è una storia da record. É infatti con ogni probabilità la donna più anziana della regione. In queste ore il suo paese l’ha festeggiata perché ha tagliato un altro traguardo invidiabile: Maria Arcangela Cirucci ha compiuto 107 anni, è nata nel maggio del 1915, l’anno nel quale l’umanità fu sconvolta dalla prima guerra mondiale. Oggi lei che è in buona forma e lucida, quando sente parlare di guerre che ritornano con il conflitto in Ucraina ha una paura: è che quella tragedia possa ripetersi anche qui e ricorda di quando suo marito, scomparso nel 1970, rimase 6 anni lontano da casa proprio a causa della guerra.

Maria ha 2 figli, 4 nipoti e 7 pronipoti. Per il compleanno ha ricevuto la visita del sindaco di Riccia Pietro Testa. “Il suo è un traguardo importante che rappreenta un motivo di oroglio per tutta la nostra comunità – ha detto il primo cittadino -. Zia Mariuccia – ha aggiunto ancora – ha attraversato oltre un secolo di storia e rappresenta per Riccia una preziosa testimone di una generazione che ha fatto la storia dell’Italia e un’importante custode dell’identità locale”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…