Bocce apparentemente ferme in casa Campobasso, la dirigenza è al lavoro per definire il nuovo staff tecnico e seguire, da vicino, le ultime gare del campionato di serie D per valutare nuovi profili da inserire nell’organico. Il lavoro sui giovani è la priorità, per il minutaggio e per contenere il budget economico. Diversi profili sono al vaglio, nonostante la buona base di ragazzi che già fanno parte della rosa. Importante fidelizzare i giovani, secondo i dettami del minutaggio uno juniores che arriva dal settore giovanile e con almeno due anni di militanza nella società, va ad accrescere, pensate, del 150% il compenso della Lega Pro per ogni gara giocata. In soldoni, per ogni partita giocata da un fuoriquota non fidelizzato la società guadagna il budget standard, mentre per un ragazzo tesserato da più anni o del settore giovanile la società guadagna la quota standard più il 150%. Numeri non semplici sicuramente, ma letti attentamente ci fanno capire come il fattore “minutaggio” sia decisivo in termini di sostenibilità.

Nel calcio nazionale, in serie B, siamo a metà maggio e dobbiamo già annotare una situazione complessa. Sono giorni decisivi in casa Reggina, in ballo c’è il futuro del club, la situazione è sempre più incerta dopo l’arresto del presidente Luca Gallo, l’accusa nei confronti del numero uno amaranto è autoriciclaggio e omesso versamento dell’Iva. I tempi per salvare il club sono strettissimi, l’unica strada percorribile è la cessione della società ad una nuova proprietà, sono necessari circa 3,5 milioni di euro entro giugno più l’intera quota debitoria della società. Stiamo parlando di oltre 10 milioni di euro che però si possono rateizzare. Insomma situazione davvero difficile per la Reggina, che ha ottenuto una salvezza tranquilla in serie B, secondo i ben informati l’Alessandria, retrocessa all’ultima giornata, si sta preparando per la domanda di riammissione. Situazione in evoluzione per il Catania Calcio, ad un mese dall’esclusione dei siciliani dal torneo di Lega Pro, è attesa la risposta della Figc alla richiesta dell’amministrazione cittadina di iscrivere il nuovo club al prossimo campionato di Serie D. Mercoledì prossimo, 18 maggio, è la data segnata sui calendari di tutta Catania e per questo nei prossimi giorni si attendono passi concreti sulla nuova società.

la Reggina

Questa sera si torna in campo per il primo turno nazionale dei play off di Lega Pro. Boom di presenze al Barbera per Palermo – Triestina, il record storico di 25 mila spettatori stabilito dalla tifoseria del Bari è a forte rischio. La tifoseria palermitana è pronta a riversarsi in massa sugli spalti per seguire della squadra rosanero, che dovrà difendere l’1 a 2 maturato all’andata. In campo anche Entella – Foggia, rossoneri forti dell’1 a 0 dello Zaccheria, Cesena – Monopoli, emiliani favoriti per aver espugnato il fortino dei biancoverdi all’andata, Renate – Juventus Under 23 e Feralpi Salò – Pescara, queste ultime 4 squadre riprenderanno dal risultato di parità maturato domenica scorsa.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Eccellenza, domani il recupero di Coppa Italia tra Isernia e Venafro. Tre gare alla fine del girone d’andata

Tre giornate alla fine del girone d’andata nel torneo d’Eccellenza, ultime uscite prima de…