Mercoledì di campionato nel girone F di serie D. Oggi andrà in scena il 32esimo turno, squadre in campo alle ore 16:00, eccezion fatta per Tolentino – Sambenedettese che giocheranno alle 18:00. Nello scorso weekend la Recanatese ha festeggiato l’ambito ritorno nel campionato di Lega Pro con tre turni d’anticipo grazie al vantaggio di dieci punti sul Trastevere. Un campionato sempre in testa per i Leopardiani che, guidati dal capocannoniere Alessandro Sbaffo, autore di ben 22 reti, non hanno mai messo in discussione il salto nel professionismo. Tanti i verdetti ancora in sospeso, sia per la parte alta della classifica e sia per le zone calde. Per quanto riguarda i play off in 4 punti sono raccolte ben 6 squadre, infatti l’Atletico Terme Fiuggi occupa attualmente la quarta piazza a quota 50 ed il Chieti nono si trova a 46. Una lotta serratissima per disputare gli spareggi post season, sicuramente un traguardo di prestigio per le società coinvolte.

Allo stesso modo incerta la lotta per evitare gli spareggi play out. Con Alto Casertano e Nereto già retrocesse da tempo, sia il Matese che il Vastogirardi sono ancora coinvolte nella lotta salvezza. Il Matese attualmente occupa la prima posizione utile ad evitare i play out a quota 42 in condivisione con il Castelnuovo Vomano. Dopo la sconfitta interna contro la Recanatese gli uomini di mister Urbano oggi pomeriggio affronteranno la già retrocessa Aurora Casertano. Un’occasione da non perdere per Galesio e compagni visto l’avversario in grado di racimolare soltanto 7 punti in 31 partite con 19 gol fatti e 75 subiti. Sicuramente non sarà una partita semplice dal momento che l’Aurora Casertano giocherà con la spensieratezza di non aver nulla da perdere, ma il Matese ha l’obbligo di sfruttare la giornata di oggi per allungare sulle dirette concorrenti. Tutti arruolabili per Urbano ad eccezione di Albanese squalificato.

Il Vastogirardi di Prosperi deve immediatamente ripartire dopo aver smaltito la delusione per il pareggio casalingo arrivato contro Il Porto d’Ascoli. I giallo-blu hanno sciupato un doppio vantaggio e sono stati raggiunti nel finale dalla squadra marchigiana e sono a quota 41, punteggio che oggi vuol dire ad oggi play out. Sui gol del Porto d’Ascoli tante le responsabilità dei molisani, Prosperi in settimana ha cercato di ricaricare le batterie per l’importante appuntamento odierno. Il calendario offre subito l’occasione di ripartire, l’avversario di turno è il già retrocesso Nereto reduce da ben 9 sconfitte consecutive. Imperativo tre punti per Guida e compagni, una vittoria che permetterebbe di preparare nel migliore dei modi anche lo scontro diretto in casa del Fano.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Campobasso pronto a dare il via alla nuova stagione. Taurino ad un passo dall’Avellino

Lega Pro ferma ai box un po’ per tutte le società che ancora non comunicano le decisioni u…