Potenziamento dei servizi sociali delle aree interne, il Comune di Roccavivara candida il progetto della casa per anziani per 300 mila euro. L’Agenzia per la Coesione Territoriale ha approvato l’avviso pubblico per la presentazione di Proposte di intervento per Servizi e Infrastrutture Sociali di comunità da finanziare nell’ambito del PNRR, (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) Missione n. 5 “Inclusione e Coesione” del Piano nazionale ripresa e resilienza (PNRR), Componente 3: “Interventi speciali per la coesione territoriale” – Investimento 1: “Strategia nazionale per le aree interne – Linea di intervento 1.1.1 “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità” finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU. La misura mira a promuovere soluzioni a problemi di disagio e fragilità sociale, mediante la creazione di nuovi servizi e infrastrutture sociali e/o il miglioramento di quelli esistenti, favorendo l’aumento del numero di destinatari e/o la qualità dell’offerta, anche facilitando il collegamento e l’accessibilità ai territori in cui sono ubicati i servizi stessi, sotto forma di trasferimenti destinati alle autorità locali. L’Avviso pubblico è rivolto ai Comuni delle Aree Interne (intermedi, periferici, ultra periferici) come individuati nella mappatura delle aree interne 2021-2027: per i Comuni con numero di abitanti fino a 3.000 unità, 300.000,00 euro. Per questo finanziamento concorre il progetto del Comune di Roccavivara, che prevede la realizzazione di una casa per anziani e relativi servizi con recupero di un fabbricato di proprietà del comune stesso.

Potrebbe interessanti anche:

Rievocazione storica ad Agnone: tornano le lavandaie dei lavatoi

Ad Agnone arriva una nuova rievocazione storica. Il Comitato di Quartiere “Agnone Ce…