L’area tecnica del Campobasso è al lavoro per la scelta del nuovo allenatore che guiderà i lupi nella stagione 2022/2023. Le idee ci sono e sono concrete, la sensazione è che ci vorrà ancora un po’ di tempo per avere il nome. In effetti siamo in netto anticipo, i campionati sono ancora in corso a partire dalla Lega Pro dove i play off dureranno sino a metà giugno, e i play out inizieranno domenica. Una posizione vantaggiosa quella del Campobasso, poter programmare con assoluta calma la nuova stagione, se pensiamo allo scorso anno i tempi sono assolutamente diversi. Ricordiamo che il campionato di serie D, che visto trionfare i lupi, si chiuse addirittura il 19 giugno 2021, con l’avvio del girone C di Lega Pro il 24 agosto, ricordiamo con l’esordio dei rossoblu ad Avellino. Ora i tempi sono più ampi con la possibilità di valutare ogni possibile soluzione senza fretta eccessiva. Abbiamo fornito una rosa di nomi in questi giorni, tutti profili papabili per quelli che sono gli obiettivi della società tracciati dal patron Mario Gesue. Squadra giovane, minutaggio e puntare ad alzare leggermente l’asticella rispetto alla stagione appena conclusa. 

Prosperi

Ieri sera si sono giocate le gare del secondo turno play off di Lega Pro. Nel girone C, al Partenio colpaccio del Foggia. I satanelli vincono in rimonta, vantaggio dei lupi irpini al 17’ grazie al tap in di Bove, nella ripresa Merola pareggia i conti, prima del gol vittoria messo a segno dall’ex Olympia Agnonese Nicolao. Al Monopoli basta un calcio di rigore realizzato da Mercadante al 93′ per superare la Virtus Francavilla e accedere al primo turno nazionale. Nel gruppo A la Triestina conferma il pronostico e supera 2 a 1 la Pro Patria, doppio vantaggio dei friulani, mattatore Guido Gomez che prima realizza un calcio di rigore e poi chiude i conti al quarto d’ora della ripresa, inutile il gol di Pesenti che accorcia le distanze per la squadra di Busto Arsizio. Colpo della Juventus under 23 che supera a domicilio la Pro Vercelli grazie al gol di Compagnon appena subentrato. Nel girone B termina 1 a 1 la sfida tra Entella e Olbia, vantaggio dei locali con Karic che sfrutta l’assist di Merkaj, il pareggio dei sardi al 70esimo con Mancini. Infine partita spettacolo all’Adriatico, il Gubbio si porta sul doppio vantaggio prima con Formiconi e poi con Spalluto, nel finale di tempo il Pescara accorcia con Pompetti. I biancocelesti pareggiano al 68′ con Pontisso e reggono l’urto nei minuti finali dopo l’espulsione di D’Ursi. Questa mattina il sorteggio del primo turno nazionale, andata domenica, ritorno giovedì 12 maggio. Questi gli accoppiamenti Pescara – Feralpi Salò, Foggia – Entella, Triestina – Palermo, Monopoli – Cesena e Juventus – Renate.

Potrebbe interessanti anche:

Gym Boxe, Cus Molise in festa, Teresa Mascione è campionessa italiana

I sogni sono fatti per essere realizzati. Ed è quello che è successo a Teresa Mascione por…