Si terrà il prossimo venerdì, 6 maggio, presso l’auditorium del Liceo Classico “Mario Pagano” di Campobasso, la Notte Nazionale del Liceo Classico, uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni, giunto alla sua ottava edizione e nato da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente del Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale.

A cominciare dalle ore 18.00 e fino alle 24.00, gli alunni della scuola si esibiranno in varie e molteplici attività tutte incentrate sul tema “La bellezza di sognare”, dando spazio alle loro svariate attitudini in campo artistico davanti ad un pubblico che potrà apprezzare e sognare con loro.

Si alterneranno brani musicali, momenti di danza, performance teatrali, letture e drammatizzazioni varie, dando voce anche, attraverso interviste curate dai ragazzi, ad atleti di fama locale e internazionale come Donato Telesca e Maria Centracchio. Tutto questo dimostra come il percorso formativo del liceo classico non si risolve soltanto, come spesso si pensa, nell’acquisizione di competenze specifiche in ambito umanistico e più strettamente riferite alla cultura greca e latina, ma costituisce una solida base di competenze che consente ai giovani di far emergere e maturare anche le diverse e personali attitudini in ambiti apparentemente lontani dai percorsi di studio, nella consapevolezza che la specifica humanitas, eredità specifica di questa scuola, diventa, attraverso le voci dei ragazzi, condivisione perfetta di valori a tutela del patrimonio comune della civiltà europea che affonda le sue radici nella cultura classica. Vi aspettiamo, dunque, il prossimo 6 maggio a celebrare con noi questa magica notte.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…