7.8 C
Campobasso
mercoledì, Aprile 24, 2024

Isernia, tentata rapina all’emporio cinese

AperturaIsernia, tentata rapina all’emporio cinese

È caccia all’uomo a Isernia. La Polizia e i Carabinieri sono sulle tracce di due ragazzi che ieri sera, mascherine al volto, intorno alle 20, armati entrambi di un taglierino, hanno intimato di consegnare i soldi della cassa alla commessa dell’emporio cinese di via Sicilia. Tutto davanti ai pochi clienti sbigottiti che hanno assistito alla scena. La donna, però, non si è fatta intimidire e ha urlato, avvertendo i due rapinatori che le telecamere del negozio stavano riprendendo tutta la scena. A quel punto i due sono scappati, ma la Polizia avrebbe dei precisi sospetti e già sarebbe sulle tracce di entrambi, tutti e due ripresi dalle telecamere di sorveglianza.
Entrambi, di giovane età, indossavano tute con i cappucci sollevati – nonostante la giornata calda – e la mascherina in volto, credendo di essere perfettamente irriconoscibili, si sono avvicinati alla commessa in servizio nel negozio, minacciandola per farsi consegnare i soldi. Uno di essi ha anche puntato la lama del taglierino alla gola della proprietaria, una cinese che era nel negozio insieme al figlio di soli 5 anni. 
La commessa però ha opposto resistenza, avvertendoli delle telecamere, nonostante che all’interno dell’emporio ci fosse anche la figlia, una ragazzina di 12 anni, i due balordi sono così fuggiti, rinunciando al colpo e facendo perdere le loro tracce, ma all’interno le telecamere a circuito chiuso hanno ripreso tutto: sarà proprio dai filmati registrati che partirà la polizia per rintracciare i responsabili. 

Ultime Notizie