Oggi, sabato 9 aprile, alle 17 l’associazione Venus Verticordia presenterà a Venafro l’ultimo romanzo di Antonella Presutti, intitolato ‘Il rianimatore’. Un romanzo che porta il lettore nelle terre lontane di Caracas, dove le difficoltà della vita potranno districarsi attraverso la scoperta della bellezza e della poesia, non senza aver affrontato sconfitte e afflizioni.

Un romanzo importante dove il rianimatore saprà risolvere ogni sofferenza e ogni ferita in una puntuale guarigione.
Anche nell’inferno, come ricorda Calvino -spiega l’autrice-, può esserci il paradiso e nostro compito è trovarlo e farlo vivere. L’idea iniziale del romanzo è nata dal mio amore, che sfiora l’ossessione, per la natura, animali e piante, in particolare, che ho sempre creduto rappresentino la parte innocente e pura del mondo, a cui dare il nostro rispetto. Ed infatti, nell’inferno di Petare, città nella città di Caracas, il riscatto di vite violate, misere e al margine, è dato dalla cura per le piante, da gesti umili di amore che rendono l’esistenza più sostenibile e la bellezza presente dove a dominare è la violenza. Anche nell’inferno, come ricorda Calvino, può esserci il paradiso ed nostro compito trovarlo e farlo vivere”.
In un periodo di buio e violenza come quello che stiamo vivendo, il libro che Antonella Presutti ci propone è un inno alla vita, alla capacità di rialzarsi, alla speranza, perché la speranza – che non è attesa inattiva o stasi improduttiva – altro non è che volontà forte di cambiare le cose. Citando ancora Calvino: “Il fine delle mie esplorazioni è questo: scrutando le tracce di felicità che ancora s’intravvedono, ne misuro la penuria. Se vuoi sapere quanto buio hai intorno, devi aguzzare lo sguardo sulle fioche luci lontane.” (Le città invisibili)
Questo è ciò che faremo sabato, scalfire le brutture per farne scaturire la luce e imprimere nella mente la bellezza vera, quella che salverà il mondo.
Non da ultimo ci preme sottolineare che questo è un evento promosso nell’ambito del Patto della lettura, ideato a suo tempo dalla cara e preziosa Annamaria Buono e sottoscritto dal nostro amato Francesco.

Potrebbe interessanti anche:

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni. …