Finito lo stato di emergenza, il Movimento 5 Stelle del Molise promuove un incontro con i cittadini per discutere del futuro delle aree interne di Molise e Abruzzo. Sanità, viabilità, Superbonus e Pnrr sono i temi che saranno approfonditi nell’iniziativa in programma domani, sabato 9 aprile, alle 17, al teatro Italo Argentino di Agnone. I portavoce del MoVimento in Consiglio regionale e gli onorevoli delle due regioni, Antonio Federico e Carmela Grippa, affronteranno le varie tematiche legate alle aree interne. “Sarà una riflessione a tutto tondo – spiegano i promotori – su come garantire un futuro ai territori più periferici della regione, a rischio spopolamento. Innanzitutto, parleremo dell’unico presidio ospedaliero di area disagiata, che dovrebbe garantire il diritto alla salute ai cittadini dell’alto Molise e dell’alto Vastese. Un riconoscimento che tuttavia, complice l’inerzia della maggioranza di centrodestra, resta solo sulla carta. Parleremo di viabilità e della riapertura del viadotto Sente-Longo, portando sul tavolo le ultime novità provenienti da Roma. Faremo anche il punto sulla fondovalle Fresilia e sulle nostre proposte per scongiurare il rischio di perdere il finanziamento da 40 milioni di euro. Infine, faremo un focus sulle opportunità derivanti dal Superbonus 110% e dal Pnrr”.

 

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni Politiche, a Trivento oltre il 55% dei votanti è di centrodestra. Primo partito Fratelli d’Italia con quasi il 26% degli elettori a seguire Forza Italia. Il 18% dell’elettorato al centrosinistra, 13% Movimento 5 stelle

Sono stati in totale 1.981 gli elettori che si sono recati alle urne di via Acquasantianni…