Come un fiume in piena, il contagio sembra tornato inarrestabile, anche per via di nuove sotto varianti che continuano a rigenerarsi. In Molise gli attualmente positivi sono tornati a sfiorare la quota ottomila.
Nell’ultimo bollettino i nuovi casi sono 416, emersi di 2479 tamponi processati, tra molecolari e antigenici. Il dato più alto di positivi al Covid resta quello di Campobasso, dove si sono registrati 86 nuovi contagiati, poi Termoli 68 e Isernia con 26.
Il tasso di positività, tuttavia, scende leggermente rispetto ai precedenti, al 16,7%. Ma il dato che più si evidenzia dal punto di vista numerico è quello dei guariti, 491 che superano i nuovi casi.
Nel reparto di malattie infettive del Cardarelli è però deceduto un uomo di 85 anni di Guardialfiera, i deceduti in Molise dall’inizio della pandemia sono saliti a 587.
Ci sono stati due pazienti dimessi, e questo alleggerisce il carico dei ricoveri in ospedale. Ora i posti letto occupati sono 25, 12 in malattie infettive e 13 tra gli anziani fragili. Resta vuoto il reparto di terapia intensiva e questo consente alla regione di restare tra quelle che hanno il quoziente di ospedalizzazione ancora al di sotto del livello di guardia, anche se l’indice Rt resta tra i più alti.

Potrebbe interessanti anche:

Ferrazzano, petali di fiori e una canzone di Irama per l’addio a Marco Di Palma

Petali di fiori sulla strada per l’ultimo viaggio nel suo paese. Ferrazzano ha salut…