Aggiornamento tariffario disposto da Molise Acque, la Giunta comunale di Roccavivara fa ricorso al TAR Molise. In queste ultime settimane, alcuni sindaci non hanno condiviso quanto disposto dal Consiglio di Amministrazione della società Molise Acque con deliberazione n. 94 del 30 dicembre 2021, l’aggiornamento tariffario per il secondo periodo regolatorio 2016-2019. Aggiornamento dovuto all’applicazione del metodo tariffario idrico, ai sensi della deliberazione del 28 dicembre 2015 n.664/2015/R/IDR dell’Autorità per l’Energia Elettrica Gas e sistema idrico (AEGSI). Le tariffe riguardano le annualità 2016, 2017, 2018 e 2019. La Giunta comunale rocchese ha “ritenuto promuovere un ricorso dinanzi al competente giudice amministrativo avverso tale provvedimento di determinazione e/o aggiornamento delle tariffe in maniera retroattiva, stante anche il rischio che le conseguenze dal tardivo provvedimento della società regionale per l’aggiornamento della tariffa possano tradursi in squilibri di bilancio, in debiti fuori bilancio e non ultimo in un consistente contenzioso con l’utenza del servizio idrico”. L’esecutivo del Comune di Roccavivara, quindi, ha autorizzato il sindaco a costituirsi in giudizio in nome e per conto dell’Ente e ha affidato l’incarico ad un legale di fiducia per la formale costituzione in giudizio.

Potrebbe interessanti anche:

Rievocazione storica ad Agnone: tornano le lavandaie dei lavatoi

Ad Agnone arriva una nuova rievocazione storica. Il Comitato di Quartiere “Agnone Ce…