I carabinieri di Bojano al termine delle indagini durate un mese hanno fatto chiarezza sull’aggressione di un giovane extracomunitario che, in una notte di inizio febbraio, dopo essersi presentato barcollante e sanguinante davanti alla locale caserma, si era accasciato a terra privo di sensi.   Il giovane, con ferite al volto e sotto choc, era stato soccorso dal 118 e ricoverato all’ospedale Cardarelli di Campobasso con una prognosi di 30 giorni (per lesioni alla testa e frattura del naso). I carabinieri sono riusciti a fare luce sull’accaduto grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza della caserma stessa e a quelle di alcune attività private. L’aggressione era avvenuta al culmine di una discussione davanti a un bar del centro matesino tra un ragazzo del posto e il giovane straniero.  “Agghiaccianti i filmati per la ferocia con cui l’autore, mentre consumava una bevanda all’esterno del bar insieme alla vittima – riferiscono i militari dell’Arma -, improvvisamente lo aggredisce facendolo cadere a terra di schiena, salendo sopra di lui a cavalcioni e colpendolo ripetutamente al volto con inaudita violenza, desistendo nel suo intento solo dopo aver assestato diversi pugni”.  Le immagini delle telecamere presenti in zona hanno consentito di accertare anche che l’autore dell’aggressione portò via il telefono alla sua vittima. Nei video si vede anche la fidanzata del giovane bojanese che invece, sentita dai carabinieri, aveva dato una versione diversa dei fatti nel tentativo di aiutare il compagno. Per questo motivo è stata denunciata per il reato di favoreggiamento insieme al titolare del bar. Quest’ ultimo davanti ai militari aveva infatti affermato di non essersi accorto di nulla ma è stato poi smascherato dalle immagini.  Il motivo della lite è al vaglio degli inquirenti, molto probabilmente è legato all’abuso di alcol o ad apprezzamenti sgraditi.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…