I carabinieri del Noe di Campobasso, in collaborazione con i militari della Compagnia di Termoli, hanno sequestrato una discarica abusiva di circa 3.500 tonnellate di rifiuti. Si tratta di terra e rocce da scavo che venivano gestiti in maniera illecita su una superficie di 3mila metri quadrati che si trova in un’area sottoposta a vincoli  paesaggistici e ambientali. Il legale rappresentante di un’azienda della costa molisana, che opera nel settore dell’autotrasporto dei rifiuti e del movimento terra, è stato segnalato all’autorità giudiziaria per la realizzazione e le gestione della discarica abusiva e per distruzione e deturpamento di bellezze naturali.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…