Con la doppietta realizzata domenica sul campo della Volturnia Diego Tucci ha raggiunto la doppia cifra guidando il Campodipietra ad un successo fondamentale. I rossoblù di Mario Cordone sono così rimasti attaccati al treno delle migliori e puntano senza mezzi termini alla conquista degli spareggi promozione. Questo il pensiero del centrocampista.

Sono arrivati tre punti pesanti per il Campodipietra sul campo della Volturnia. Tre punti che vi hanno permesso di rimanere in alto in classifica generale. “Sì esatto sono arrivati tre punti fondamentali contro la Volturnia che ci permettono di non rallentare la corsa nelle zone alte della classifica. Queste sono partite molto difficili contro formazioni che si trovano nella zona calda e cercano a tutti i costi punti salvezza dando tutto sul rettangolo di gioco”.

I playoff sono un obiettivo assolutamente alla portata di questa squadra, concordi? “I playoff sono un obiettivo concreto per noi e cercheremo a tutti  costi di consolidare la nostra posizione guadagnando più punti possibili da qui alla fine della stagione. Dobbiamo riuscire a raggiungere una posizione più alta  possibile in classifica non lasciando punti per strada. Ovviamente siamo consapevoli delle nostre potenzialità e dipende esclusivamente tutto da noi”.

Nel computo totale di questa stagione per quale gara c’è maggiore rammarico a tuo avviso? “Il rammarico maggiore è legato senza ombra di dubbio alla sconfitta nel  doppio confronto di coppa Italia contro il Campomarino che ci ha impedito di arrivare in finale. Peccato perché era un traguardo ampiamente alla nostra portata e avremmo potuto dire la nostra. Per  quanto riguarda il campionato il rammarico c’è senz’altro per la partita di ritorno in trasferta a Guglionesi dove abbiamo regalato la vittoria agli avversari perdendo punti importanti per la rincorsa alle zone alte della classifica. Ovviamente partita dopo partita abbiamo dimostrato comunque il nostro carattere e le nostre qualità, rialzandoci e proseguendo nei migliori dei modi il campionato”.

A livello personale sei soddisfatto di quello che hai fatto fino a questo punto? “Sì, sono soddisfatto. A livello personale raggiungere la doppia cifra, dieci reti stagionali per adesso, soprattutto da centrocampista, fa molto piacere. Conoscendomi so che posso fare senza dubbio meglio. Se sono arrivato a questo punto è anche merito della grande intesa che ho con i miei compagni, del lavoro e dei sacrifici che insieme facciamo durante la settimana. Sono convinto che proseguendo su questa strada possiamo arrivare davvero lontano”.

Sabato arriva il Cb 1919, gara sulla carta alla portata ma guai sottovalutare l’avversario. “Esatto, non bisogna mai sottovalutare l’avversario altrimenti si rischia di incappare in brutte figure. Con il 1919 sarà sicuramente una partita difficile, proprio perché loro sono a caccia di punti salvezza. Con la giusta attenzione e concentrazione cercheremo il bottino pieno senza fare sconti a nessuno cercando di non rallentare la corsa nele zone alte di classifica da qui alla fine della stagione”.

Potrebbe interessanti anche:

Cus Molise, grande successo per l’iniziativa “Una schiacciata alla violenza”

E’ stato un successo il triangolare di volley ‘Una schiacciata alla violenza’ che si è svo…