Tornare alla vittoria. E’ questo l’obiettivo del Circolo La Nebbia Cus Molise che domani pomeriggio alle ore 16 ospita la Roma calcio a 5. I giallorossi sono reduci dall’ottima prova contro l’Ecocity Genzano e cercheranno di strappare punti anche al Palaunimol. Di fronte, però, i capitolini troveranno una squadra, quella di Marco Sanginario, pronta a riassaporare il successo di fronte al pubblico amico. Un’arma in più per i molisani è rappresentata senza dubbio dal rientro di Matheus Barichello che, smaltito l’infortunio al ginocchio, è pronto nuovamente ad incantare con le sue giocate. Il giocatore brasiliano rappresenta sicuramente una freccia importante nella faretra del Circolo La Nebbia Cus Molise chiamato a confermarsi nei quartieri nobili della graduatoria (zona dove i campobassani sono con pieno merito da inizio stagione). Il pari di sabato scorso sul campo della Nordovest ha confermato che in questo campionato non esistono partite facili e che bisogna dare sempre il massimo per portare a casa i tre punti. A caricare il gruppo ci pensa il portiere Vinicius Oliveira. “Sappiamo di dover affrontare una partita difficile contro una squadra che nel recupero di mercoledì ha reso la vita dura all’Ecocity giocando una grande partita. Ci siamo preparati nella maniera migliore possibile, cercando di curare tutto nei minimi dettagli. Per noi è una partita importantissima che, in caso di vittoria, ci permetterebbe di fare un passo avanti importante in classifica generale e consolidare la nostra posizione playoff”.

Nelle ultime due gare avete collezionato una sconfitta e un pareggio, cosa è mancato a tuo avviso? “Sia contro l’Italpol che sabato scorso non siamo riusciti a fare il nostro gioco. Questo ci ha impedito di portare a casa l’intero bottino. Merito ovviamente ai nostri avversari che sono riusciti a crearci delle difficoltà. In questa settimana abbiamo lavorato per correggere gli errori commessi e per farci trovare pronti all’appuntamento di domani che è davvero importante per la nostra stagione. Dobbiamo cercare di riprendere il nostro cammino”.

I playoff sono ampiamente alla portata di questo gruppo, concordi? “Credo proprio di sì. Abbiamo dimostrato lungo il cammino il nostro grande valore. Nell’arco di una stagione ci può stare qualche battuta d’arresto. Ora, però, il raggiungimento dell’obiettivo dipende solo da noi. Sono convinto che continuando a lavorare così come stiamo facendo, abbiamo la possibilità di centrare anche in questa stagione gli spareggi promozione. Ci siamo riusciti già nell’ultimo campionato, confermarsi non è semplice ma neanche impossibile”.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, in attesa del semaforo verde, il Campobasso opera sul mercato. Bontà si allontana dai rossoblu

Alle sirene sull’iscrizione a rischio, riportate da Youtv di Recanati, il Campobasso ha ri…