Turno incompleto nel girone C, due rinvii Avellino – Catania e Potenza – Paganese, stoppata alla fine del primo tempo Campobasso – Turris. La neve ha impedito la disputa di queste gare, se per le sfide ad Avellino e Potenza si tratta di un rinvio completo, la gara di Selvapiana riprenderà dal risultato di 2 a 1 per la Turris, dal 1° minuto della ripresa. In merito al recupero, le due società di comune accordo hanno indicato mercoledì 23 marzo come data utile per la disputa del secondo tempo, si attende ora solo il nulla osta da parte della Lega Pro.

Nonostante le condizioni avverse del terreno di gioco, abbiamo assistito ad una bella partita tra i lupi e gli uomini di Caneo. Buona la prestazione dei lupi, pericolosi in diverse circostanze ed in rete con il calcio di rigore realizzato da Liguori. Al contrario dobbiamo annotare le solite e ormai stucchevoli amnesie difensive  che condizionano gli incontri. La Turris si è affacciata due volte dalle parti di Raccichini e ha realizzato in entrambe le circostanze sempre su errori della retroguardia rossoblu. Le marcature di Leonetti e Tascone portano a 48 le reti subite dai lupi, un difetto strutturale al quale non si riesce a porre rimedio, eppure l’avvio del 2022 aveva lasciato ben sperare con un solo gol subito in tre uscite (Juve Stabia, Taranto e Andria), poi la media è tornata ad essere preoccupante 10 gol subiti in 5 gare, eccezion fatta per l’1 a 0 contro il Monopoli. Un parziale al quale porre rimedio già a partire dall’importantissima trasferta di Picerno in programma sabato.

Già, perché in classifica il Messina ha accorciato in modo deciso, i siciliani sono a meno 1 dal Campobasso e dal Catania. La squadra dello stretto nelle ultime nove partite ha totalizzato gli stessi punti ottenuti nelle prime 20 giornate, un cambio di passo netto che permette oggi, di credere nella salvezza diretta. Proprio contro il Messina, il Campobasso giocherà la prossima gara a Selvapiana.

Mister Cudini preparare un mini ciclo fondamentale e probabilmente decisivo per tutta la stagione. Trasferta a Picerno, Messina in casa, infrasettimanale a Catania e nuovamente a Selvapiana contro il Latina. Sulla squadra, difficile il recupero di qualche elemento, l’unico che potrebbe tornare disponibile a Picerno è il portiere Zamarion, ancora assenti Emmausso e Giunta.

Notizie dal girone, la Juve Stabia ha deciso per l’esonero di mister Stefano Sottili, dopo il KO interno contro il Monopoli. Via anche il direttore sportivo Rubino, la società ha ufficializzato ritorno di Walter Alfredo Novellino, esonerato dopo 9 giornate del campionato in corso. Una scelta per dare una sterzata immediata alla stagione dei gialloneri in vista dell’importantissima sfida salvezza contro il Messina. 

Potrebbe interessanti anche:

Nuoto, La Hidro Sport vince il Memorial Don GIglielmo

L’undicesima edizione del meeting nazionale “Don Guglielmo” ha regalato …