La Giunta regionale ha deliberato di autorizzare Finmolise SpA a concedere, nel rispetto delle vigenti disposizioni nazionali e comunitarie una sospensione dell’attività di recupero dei crediti esclusivamente per le procedure legali che abbiano acquisito e consolidato il relativo titolo esecutivo e sia in corso una fase esecutiva ove risulti possibile un “congelamento” dell’attività di recupero per le imprese iscritte alla Camerra di Commercio che abbiano stipulato contratti prima del primo gennaio 2019.
Tenuto conto della fase di riavvio dell’economia, la sospensione dell’attività di recupero dei crediti è finalizzata alla definizione extragiudiziaria del debito dovuto dalle imprese alla Finmolise SpA.
La sospensione dell’attività di recupero dei crediti necessita di un preciso impegno dell’impresa che, entro 150 giorni dalla delibera, dovrà manifestare la volontà di adempiere agli obblighi contrattuali a suo tempo definiti con il contratto di finanziamento con la Finmolise SpA senza, quindi, che si determini una novazione del contratto originario.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 178 nuovi contagi con il tasso di positività alle stelle

Sono 178 i nuovi contagi in Molise nelle ultime ore, sui 407 tamponi processati, con il ta…