Il Monumento ai Caduti del Comune di Agnone, sito in Piazza Unità d’Italia, si illumina di giallo e di blu, i colori della bandiera dell’Ucraina. Un gesto simbolico di vicinanza in un momento davvero drammatico che vede impegnato il popolo ucraino nel difendersi dall’attacco della Russia.

L’intera Amministrazione comunale di Agnone è vicina al popolo ucraino in questo terribile momento storico. L’attacco russo è ingiustificabile e meritevole di ferma condanna. Il pensiero dell’Amministrazione è rivolto anche a tutta la comunità ucraina di Agnone in giustificata apprensione nei confronti di persone care dislocate nello Stato sotto attacco. – spiegano dal Municipio –  Come simbolo di vicinanza, il Monumento ai Caduti rimarrà illuminato dalla luce gialla e dalla luce blu, ovvero dai colori che compongono la bandiera ucraina.

Un attacco sbagliato, ingiusto, portatore di lacrime e di spargimenti di sangue. L’azione del Presidente russo Vladimir Putin merita condanna unitaria. – ha aggiunto il Sindaco, Daniele Saia – La violazione dei diritti umani nei confronti del popolo ucraino rappresenta una ferita lancinante per l’intera comunità globale. Siamo vicini a tutti coloro che stanno soffrendo e alla comunità ucraina presente ad Agnone.”

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 77 contagi e nessun guarito. Due nuovi ricoveri in Malattie infettive

L’ultimo bollettino Asrem  riporta 77 nuovi contagi sui 482 tamponi processati, con …