Si è svolta, nel Piazzale D’Armi della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato “Giulio RIVERA” di Campobasso, la solenne cerimonia che ha visto 183 Allievi del 215° Corso di formazione per Allievi Agenti della Polizia di Stato, provenienti da tutta Italia, giurare fedeltà alla Repubblica.

La manifestazione è stata realizzata in maniera semplice, in linea con le prescrizioni di contenimento del contagio da Covid-19, innanzi ad una rappresentanza dell’A.N.P.S. Sezione di Campobasso ed alla sola presenza del Prefetto della provincia di Campobasso Francesco Antonio CAPPETTA e del Questore Giancarlo CONTICCHIO, che hanno premiato gli Allievi Agenti classificatisi ai primi tre posti della graduatoria del Corso, riferita alla Scuola di Campobasso.

I familiari dei giovani Allievi Agenti hanno assistito in streaming alla cerimonia.

Il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto GIANNINI ha fatto pervenire un messaggio di saluto ai giovani Allievi i quali, già a partire da domani, saranno impegnati sul territorio, pronti ad onorare l’impegno assunto oggi, quello di osservare lealmente la Costituzione e le Leggi, di adempiere ai doveri del loro Ufficio, nell’interesse dell’Amministrazione, per il pubblico bene, riempendo di contenuti concreti il Giuramento odierno.

Il corso è composto dai vincitori del concorso pubblico indetto per l’Assunzione di Allievi Agenti, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo.

Il corso, della durata di 8 mesi, è strutturato in 2 periodi formativi: il primo di 6 mesi, dal 23 agosto al 22 febbraio, finalizzato alla nomina ad Agente in prova, poi dal 23 febbraio al 22 aprile 2022 ci sarà il periodo riservato all’applicazione pratica presso i reparti di assegnazione.

Complessivamente sono 1.357 gli Allievi Agenti dell’intero corso 215°, distribuiti, oltre che in quella di Campobasso, anche nelle Scuole di Alessandria, Brescia, Peschiera del Garda, Piacenza, Trieste e Vibo Valentia.

In particolare, il corso della Scuola di Campobasso è composto da 171 uomini e 12 donne, tutti molto giovani, la media è infatti di 23 anni, e provenienti soprattutto da Puglia, Campania e Molise.

Durante la cerimonia del Giuramento sono stati premiati i primi tre classificati nella graduatoria della scuola di Campobasso:

· 1° Classificato – Allievo Agente Nunzio LUONGO, anche Capo Corso Nazionale.

· 2° Classificato – Allievo Agente Simone ANTONACCIO

· 3° Classificato – Allievo Agente Giacomo PIPERIS

Il Direttore dell’Istituto, Primo Dirigente della Polizia Valeria MOFFA, ha rivolto ai giovani poliziotti, che si sono formati presso la Scuola “Rivera”, in un periodo particolarmente complesso, parole commosse di incoraggiamento e di richiamo ai valori fondanti della grande famiglia della Polizia di Stato, augurando loro buon lavoro.

Nell’ambito della cerimonia è stata conferita la medaglia di commiato all’Ispettore Superiore della Polizia di Stato, in quiescenza, Arnaldo RAMACCIATO, che ha prestato lodevole servizio in questa Amministrazione per oltre 42 anni, docente e istruttore di questa Scuola in circa 80 corsi, ha trasmesso le sue competenze a migliaia di poliziotti che ancora oggi esercitano la loro professione in tutta Italia. Al termine di un brillante percorso nei ruoli della Polizia di Stato ha ricevuto oggi il prestigioso riconoscimento dal Prefetto di Campobasso.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: due decessi e 331 nuovi positivi

I dati Covid con il bollettino dell’Asrem diffuso dopo che non è stato diffuso, come…