Comune di Castropignano, approvata l’attivazione del distributore automatico di acqua alla spina. L’intento dell’amministrazione comunale è quello di potenziare e valorizzare l’utilizzo dell’acqua di rete, in modo da ridurre il consumo dell’acqua naturale e minerale in bottiglie di plastica e vetro. L’iniziativa di interesse collettivo ha anche risvolti ambientalisti: l’auspicio è quello di ridurre il conferimento nella raccolta differenziata di contenitori per liquidi in plastica, tipici del processo industriale dell’acqua imbottigliata commercialmente. Inoltre, si punta alla riduzione indiretta della produzione di CO2 prodotta da tale sistema, abbassando di conseguenza l’impatto ambientale legato al trasporto e smaltimento di queste materie. Inoltre, il servizio comporterà un risparmio diretto di spesa in termini economici per le famiglie e, non in ultimo, il distributore potrebbe diventare un punto di aggregazione e socializzazione tra i cittadini. L’amministrazione comunale di Castropignano, a tal fine, ha approvato una convenzione con l’Azienda Speciale Regionale “Molise Acque”.

Potrebbe interessanti anche:

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiare

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiar…