E’ di 6 Ori,2 Argenti e 4 bronzi l’eccellente bottino della Hidro Sport collezionato in occasione del 5° trofeo SIS Roma, svoltosi nel weekend del 6 e 7 Febbraio, tra le corsie del centro federale di Ostia. Il tutto corredato da un ottavo posto nella graduatoria finale tra le oltre cinquanta società presenti in gara.
Mattatrice della manifestazione è stata senza ombra di dubbio Giovanna Muccitto, atleta del 2008, che ha fatto filotto aggiudicandosi tutte le 5 gare in cui è scesa in acqua, disimpegnandosi sempre con tempi di altissimo livello e firmando anche il suo ennesimo “pass” per i Campionati Italiani Giovanili, questa volta nei 200 misti. Questo il dettaglio delle sue prestazioni: 50 SL 27”34 (pp), 100 SL 59”50, 100 Farfalla 1’03”27, 200 Farfalla 2’22”66 (pp),
200 Misti 2’24”83 (pp). Oro anche per Sara Coalillo (2008) con il personale sui 100 Dorso 1’04”89 con l’argento sui 200 in 2’24”65, bene anche sui 50 SL in 28”51; Miriam Di Ridolfo (2009) ha conquistato il bronzo nei 50 SL e, cosa ancora più importante, con 28”23 ha ottenuto il “pass” per i Campionati Italiani giovanili; il suo ottimo stato di forma è stato ribadito anche nei 100 e 200 SL in cui ha firmato i suoi nuovi primati in 1’02”04 e 2’16”20; medaglia di bronzo per Benedetta Sangregorio (2005) nei 200 dorso nuotati a ridosso del suo primato assoluto in 2’21”06, ma si è distinta anche nei 50 e 100 dorso con 29”92 e 1’05”14. La spedizione del settore femminile ha visto anche le ottime prestazioni a ridosso della zona podio sia di Alice Lomastro (2009) nei 50 SL (28”48), nei 100 (1’01”99) e nei 200 (2’19”21), sia di Ester Spedalieri (2008) nei 50 SL (31”29), nei 100 rana (1’18”83) e nei 200 rana (2’50”09).
In campo maschile Alessandro Catelli (2006) è salito sul secondo gradino del podio nei 100 rana con 1’06”71 ed ha poi ribadito tempi di spessore anche nei 200 rana con il personale di 2’28”10 e nei 50 SL in 26”24; doppio bronzo per Antonio Bertoldo (2008) nei 50 e 100 SL con relativi nuovi primati personali in 26”46 e 58”25, migliorando anche il suo precedente record sui 200 in 2’12”69.
Pur senza medaglie, sono state di enorme valore le prestazioni di Antonio Pio Iacovelli (2005) nella farfalla, con il personale sui 50 in 26”01, 57”85 sui 100 e 2’08”36 sui 200; Ermanno Tedeschi (2005) ha nuotato in linea con i suoi migliori tempi assoluti nei 50, 100 e 200 SL fermando il cronometro rispettivamente in 24”35, 52”33 e 1’54”15; così come ha ben figurato Emanuele Perlino (2003) autore del nuovo primato personale sui 50 SL (23”82) e si è ben distinto anche sui 100 (51”09) e sui 200 SL (1’50”68).
Al netto del periodo particolare che questi atleti stanno attraversando, condizionato fortemente dalle frequenti interruzioni imposte dalla pandemia, la prestazione di questa piccola rappresentanza della compagine giallo-blu conferma, ancora una volta, il prezioso ed incessante lavoro tecnico e fisico portato avanti dagli allenatori, che stanno calibrando al meglio la preparazione dell’intero gruppo squadra, per affrontare al meglio i prossimi Campionati Regionali di categoria ed assoluti, in attesa di esprimersi al massimo del potenziale in occasione dei “Criteria” nazionali che si svolgerano alla fine del mese di Marzo nella consueta sede di Riccione.

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Kung Fu, Barbarisi centra il doppio agli europei. Continua il buon lavoro al Cus Molise

Arrivano altre due medaglie dai campionati europei di kung fu wushu grazie ad Alfonso Barb…