8.2 C
Campobasso
lunedì, Aprile 22, 2024

Sanremo, parroco agnonese contro Achille Lauro: “Basta offese ai credenti, boicottiamo il Festival”

AgnoneSanremo, parroco agnonese contro Achille Lauro: "Basta offese ai credenti, boicottiamo il Festival"

Se è vero che non esiste Festival di Sanremo senza polemiche, è anche vero che delle volte le polemiche, dal livello macro, si trasferiscono anche al livello micro e si radicano nelle bacheche social delle piccole comunità. Ed è proprio quello che è avvenuto nelle ultime ore in merito ai commenti sull’esibizione del cantante Achille Lauro che, durante la prima serata della kermesse, ha portato sul palco il suo pezzo “Domenica”.

Una “Domenica” di battesimo quella dell’artista veronese che al Teatro Ariston si è presentato a petto nudo ed ha messo in scena il compimento del sacramento di purificazione gettandosi dell’acqua sul capo. Un’esibizione fuori dagli schemi che ha suscitato l’indignazione del mondo cattolico.

E sui social è stato subito boom di interazioni e di scontri tra difensori di Lauro e indignati. Ai tanti commenti si è aggiunto anche quello del parroco agnonese Don Francesco Martino che ha invitato i fedeli a boicottare il Festival: “Noi cattolici siamo tolleranti, rispettosi delle opinioni di tutti e non ci permettiamo di offendere chi non la pensa come noi. Ma non possiamo sopportare che la nostra fede, il nostro credo, i nostri valori siano derisi e sbeffeggiati. – ha spiegato Martino – In maniera non violenta ed efficace abbiamo un solo modo per protestare: boicottare la visione in tv del Festival di Sanremo ed invitare tutti i credenti di buona volontà a fare altrettanto. È il modo più efficace per protestare, senza fare crociate o polemiche, visto che stamane (ieri mattina, ndR) tutti si gloriavano per il 53% di share. È l’unico modo per far capire loro, facendo precipitare l’audience, che devono smetterla di offendere i credenti.

Nel frattempo, la kermesse sanremese prosegue la corsa verso la finale di sabato. E proprio ieri sera si è registrato un un nuovo record di ascolti, 11.320.000 telespettatori e il 55.8% di share per la seconda puntata. Per trovare un dato così alto in share bisogna tornare indietro ai dati dell’edizione del 1995.

Ultime Notizie