L’agnonese Clemente Zarlenga, in collaborazione con il figlio arch. Emanuele Zarlenga, ha voluto donare al Comune di Agnone un’opera completamente auto-prodotta. Si tratta di una stilizzazione in ferro dello stemma della cittadina altomolisana dell’altezza di 1.95 m. L’opera è stata affissa sul muro del pianerottolo al piano terra del Municipio che sarà raggiungibile nuovamente a seguito dell’installazione di una nuova porta automatica d’ingresso.

Ho voluto fare questo regalo al Comune e a tutta l’Amministrazione. Dedico l’opera a mia moglie Tonina e a tutti gli emigrati sparsi nel mondo” ha commentato Zarlenga.

Un dono apprezzato dall’Amministrazione che ha ringraziato l’artista per “la determinazione, la generosità e l’amore che mostra in ogni occasione nei confronti della comunità agnonese“.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…