Quindicesima giornata nei tornei di futsal nazionali. In A2 turno di riposo previsto da calendario per il Cln Cus Molise, i ragazzi di Sanginario torneranno in campo sabato prossimo, 5 febbraio nella sfida interna contro il Sala Consilina. Nel campionato di serie B la Chaminade riceve allo Sturzo il Diaz Bisceglie. 

Stop per i cussini, dopo il recupero vinto contro la Lazio Calcio a 5, Barrichello e compagni attendono da casa l’evolversi della seconda giornata di ritorno. I cussini guardano la classifica con entusiasmo, al momento è terzo posto a quota 25 punti, in attesa di altri recuperi. Non solo campionato, la vittoria contro la Lazio calcio a 5 ha permesso al Cus Molise di qualificarsi per il turno preliminare delle finals di coppa Italia. Una soddisfazione in più per una società che riesce sempre a sorprendere, stagione dopo stagione. Dopo un giorno di riposo, la squadra torna oggi a lavoro per preparare con calma la prossima sfida casalinga. Sabato prossimo al Palaunimol sarà in scena il Sala Consilina, i campani a centro classifica hanno l’obiettivo di accorciare sulla zona play off e la sfida contro i ragazzi di Sanginario sarà decisiva per tentare la rimonta.

la Chaminade

In serie B gara decisiva per la Chaminade. Otto sconfitte consecutive per i rossoblu, un’emorragia da fermare assolutamente nella sfida prevista domani pomeriggio contro il Diaz Bisceglie. Una discesa verticale per la squadra del duo Cavaliere – Marsella che non vince da un girone esatto, soli 5 punti in classifica che al momento valgono l’ultima posizione. La salvezza diretta è lontana nove lunghezze mentre il terz’ultimo posto valevole per i play out dista 4 punti. L’obiettivo è colmare questo gap come primo obiettivo per riprendere la marcia. La stagione, partita con altri obiettivi, ha subito una piega difficile da invertire. Adesso serve la reazione d’orgoglio da parte della squadra, chiamata a gettare il cuore oltre l’ostacolo nella gara contro il Bisceglie. I pugliesi a quota 18 punti, sono a metà classifica, la salvezza è ormai acquisita, ora il Diaz si può concentrare sulla lotta play off. Il campionato ha dimostrato che il Bisceglie è più forte della squadra di patron Scarnata, ma nella gara singola tutto può succedere e le motivazioni dei rossoblu dovranno essere superiori. Serve la svolta e deve arrivare assolutamente domani pomeriggio, una vittoria può rilanciare le chance di salvezza, al contrario sarà davvero difficile mantenere la categoria. Convinzione e sacrificio, con queste armi Passarelli e compagni possono tornare ad assaporare il gusto dei tre punti.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Campobasso pronto a dare il via alla nuova stagione. Taurino ad un passo dall’Avellino

Lega Pro ferma ai box un po’ per tutte le società che ancora non comunicano le decisioni u…