Assessora e membro di Azione: due cariche incomptabili? Sulla questione fa luce la diretta interessata, Leda Ruggiero, rispondendo agli attacchi giunti in questi giorni da più fronti.

A scanso di equivoci, ho inteso congelare la mia partecipazione attiva al partito Azione fino alla durata del mio mandato amministrativo – ha affermato Leda Ruggiero –.

Quando qualche mese fa ricevetti la telefonata del neo sindaco, fui colta da un duplice sentimento: stupore e orgoglio, ma avevo e ho un pregresso in termini di impegno civile e sociale. Tra questi quello che, da due anni, mi vede iscritta ad un neonato partito che aveva suscitato in me interesse. Questo non ha inciso, però, sulla scelta del sindaco perché il mio non era un incarico di natura politica, bensì tecnico. Non siedo in Giunta in rappresentanza di alcun movimento – continua l’assessora –. Tuttavia – conclude l’assessora –, spero che ora si possa tornare a lavorare senza polemiche”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: un decesso, 61 nuovi positivi e 308 guariti

L’ultimo bollettino Asrem con i dati Covid in Molise. Da registrare ancora un decess…