Il provvedimento del generale Figliuolo stabilisce che, in caso di un bimbo positivo in classe, il pediatra o il medico curante può fare l’impegnativa allo studente affinché abbia l’esenzione dai costi del tampone. Questo, però, vale solo per le scuole medie e superiori.

La sindaca di Pozzilli, Stefania Passarelli, ha reso noto che, d’intesa con l’associazione ‘Promuovere Pozzilli’, è stata stipulata una convenzione con il Neuromed: tamponi gratuiti anche per gli alunni del plesso scolastico di Pozzilli, che frequentano la Primaria.

Stamattina, dopo la firma, ho comunicato con preside per rendere noto il provvedimento. Grazie al presidente Pietro Simonelli e a tutti i soci dell’associazione. Giustizia è fatta”, ha dichiarato la sindaca Passarelli.

Potrebbe interessanti anche:

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsabile regionale Gino Donatelli di Trivento

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsab…