La famiglia della Pontificia Fonderia di Campane Marinelli ha inteso donare al Comune di Agnone l’originale stemma in ferro esposto nel secondo dopoguerra nella sede del Municipio. Un reperto carico di significato e di storia recuperato proprio dai costruttori di campane.

L’Amministrazione comunale del centro altomolisano ha ringraziato sentitamente Armando Marinelli, Pasquale Marinelli e tutta la famiglia Marinelli “per la donazione e per lo spirito di generosità e collaborazione dimostrato in ogni occasione“.

Potrebbe interessanti anche:

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsabile regionale Gino Donatelli di Trivento

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsab…