È morto dopo una settimana di agonia B.I., l’uomo di sessanta anni originario della Romania e residente a Isernia.
In seguito all’aggressione, avvenuta il 14 gennaio a Cervaro, l’uomo aveva riportato gravissime lesioni cerebrali.
Stando alla ricostruzione, il giovane era intervenuto per difendere il padre in una litigata, innescata da due romeni, forse ubriachi, stendendo con un pugno il sessantenne.
Non c’è stato niente da fare l’uomo, che è deceduto nella tarda serata di sabato, dopo che i medici del policlinico ‘Tor Vergata’ hanno provato in tutti i modi a evitare la tragedia.
Il giovane è indagato per omicidio.

Potrebbe interessanti anche:

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsabile regionale Gino Donatelli di Trivento

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsab…