Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina ha avuto modo di attivarsi con la Dirigente della scuola primaria di “Mascione”, che fa parte del comprensivo Montini, per sottolineare quanto l’Amministrazione comunale continui a ritenere importante la conservazione nella Contrada della scuola tutt’ora in costruzione, a prescindere da quelli che potranno essere i numeri relativi alle iscrizioni, inevitabilmente condizionati dalla situazione contingente.
“Allo stato, l’Amministrazione è in procinto di riattivare l’iter al fine di giungere, nel più breve tempo possibile, alla conclusione dei lavori e quindi alla riconsegna dell’area. – ha detto il sindaco – Con la Dirigente della scuola primaria, dottoressa Carlini, con la quale il rapporto è sempre stato fortemente collaborativo, ho avuto modo di evidenziare anche attraverso una nota ufficiale, come l’Istituzione scolastica posta in contrada Mascione vada conservata, vista l’intenzione e l’azione dell’Amministrazione comunale che è determinata ed impegnata al suo mantenimento per le finalità sociali proprie di una scuola “periferica”, capace di essere attrattore socio-educativo e culturale, anche in orario non scolastico, aumentandone quindi le potenzialità.”
Come noto, il cantiere è stato fermo in questi mesi a causa di una serie di problematiche connesse al progetto ed all’iter dell’appalto, influenzato inevitabilmente anche dall’emergenza epidemiologica in atto ormai da due anni e dalla situazione generale venutasi a creare sul mercato dei prodotti e/o materiali di fornitura.

Potrebbe interessanti anche:

Aida Romagnuolo: “Sanità martoriata, oltre al danno la beffa”

“Che sia sanità pubblica o che sia sanità privata accreditata, i molisani hanno un s…