Negli ultimi giorni la Segretaria dei Giovani Democratici, Caterina Cerroni, è stata al centro di un rincorrersi di voci di corridoio riguardanti l’ipotesi di una sua candidatura quale Presidente della Regione in vista delle elezioni del 2023. Secondo fonti non confermate, infatti, l’agnonese sarebbe in lizza per guidare la coalizione di centrosinistra alle prossime votazioni regionali.

A porre un freno al diffondersi di tali notizie ci ha pensato proprio la Cerroni che in un post social ha ribadito che nulla è stato ancora deciso: “In questo periodo di tensioni internazionali sulla vicenda dell’Ucraina e di consultazioni sempre più intense in vista dell’elezione del Capo dello Stato scrivo queste righe con un sorriso. Sono profondamente grata per questa attenzione e per il riconoscimento della mia esperienza da amministratrice (quasi un quarto della mia vita) e, più in generale, del mio percorso politico, che solo un paio di anni fa mi ha portato a ricevere in regione un piccolo record di preferenze per i candidati dem. – ha spiegato l’agnonese – Il mio sostegno totale va però all’azione di opposizione che quotidianamente portano avanti, in particolare, il segretario regionale Vittorino Facciolla e la capogruppo Micaela Fanelli a una giunta che che tiene fermo il Molise, le sue opere strategiche, i suoi servizi, ogni possibilità di sviluppo. Il Partito Democratico ha un tessuto di dirigenti validi e una rete di amministratori capaci: le elezioni molisane sono nel 2023 e al momento opportuno faremo le adeguate valutazioni al nostro interno e con le forze alleate. Oggi la mia passione e il mio lavoro quotidiano si concentrano nella guida della straordinaria comunità dei Giovani Democratici.

Potrebbe interessanti anche:

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsabile regionale Gino Donatelli di Trivento

“Bentornata Gardensia”, fermiamo la sclerosi multipla con un fiore. L’invito del responsab…