Prima giornata di ritorno nei tornei nazionali di futsal, il Cln Cus Molise questa sera ospite del Benevento in anticipo, mentre la Chaminade sarà impegnata domani nello scontro diretto in casa del Senise.

Partiamo dal campionato di A2, i cussini di Sanginario sono pronti per la difficile trasferta in casa dei giallorossi. Il Benevento occupa il secondo posto in classifica, con un vantaggio di due lunghezze proprio sui molisani. Una sfida difficile, senz’altro, le streghe non conoscono il pareggio, otto vittorie e 4 sconfitte per il team campano, in linea con l’obiettivo stagionale dei play off. Un roster esperto e rodato, alle dipendenze di mister Cundari, capace di battere proprio i cussini nella prima uscita stagionale. Al Palaunimol la sfida d’andata si chiuse sul 3 a 4, una gara spigolosa ed equilibrata, risolta grazie alla maggiore esperienza del Benevento. Da quella sfida la squadra di Sanginario è cresciuta in modo esponenziale durante il girone d’andata e promette battaglia nell’anticipo di questa sera, anche per vendicare la sconfitta dell’esordio. Morale alto per i cussini, nonostante la sconfitta maturata sabato scorso in casa della capolista Active Network. La squadra ha acquisito maggiore consapevolezza, in settimana sono arrivati due punti per il ricorso vinto contro la Roma Calcio a 5, inoltre il rinvio a mercoledì prossimo del recupero interno contro la Lazio, ha sicuramente giovato alla squadra per preparare al meglio la sfida di questa sera. Gara difficile ma non impossibile per i rossoblu pronti a lottare per restare nei quartieri altissimi della classifica.

Nel torneo di serie B la Chaminade dopo il recupero perso contro il Bitonto mercoledì sera, è attesa in casa del Senise. Scontro diretto per la salvezza con i lucani che precedono i campobassani in classifica di sei punti appena al di sopra della zona play out. Una gara dall’importanza vitale per la squadra di Cavaliere per coltivare l’obiettivo salvezza diretta. Il periodo negativo, purtroppo, è proseguito nella sfida contro i pugliesi del Bitonto, i ragazzi chami non riescono ad invertire il trend, nonostante l’impegno il risultato pieno manca dalla terza giornata di campionato. Il Senise ha ottenuto la maggior parte dei punti in campionato tra le mura amiche ed è reduce da tre successi consecutivi in casa, per questo motivo servirà una prova importante da parte di Pescolla e compagni. L’occasione per accorciare la classifica è troppo importante e non sono ammessi errori, la Chaminade per credere nella salvezza ha bisogno di un risultato positivo in terra lucana.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Campobasso pronto a dare il via alla nuova stagione. Taurino ad un passo dall’Avellino

Lega Pro ferma ai box un po’ per tutte le società che ancora non comunicano le decisioni u…