Tre giorni alla ripresa ufficiale del torneo di Lega Pro. Finalmente si torna ad assaporare il campo, dopo un mese esatto di sosta. Si riparte dall’obiettivo salvezza, i lupi riprendono il cammino da Selvapiana, avversario di turno la Juve Stabia. Abbiamo detto a più riprese dell’importanza di invertire il trend negativo interno, la conferma in Lega Pro passa dalle gare casalinghe. Bisogna partire con il piede giusto, serve un successo contro la squadra guidata da mister Stefano Sottili. La Juve Stabia sta vivendo un anno di transizione, seppur l’obiettivo play off è decisamente alla portata, le venti giornate di campionato dimostrano una grande alternanza di rendimento. In casa le vespe sono andate fortissimo, anche il Bari ha lasciato le penne al Romeo Menti, diverso il rendimento esterno. Nelle ultime sei gare in trasferta, i gialloblu hanno raccolto solo un punto, una squadra che numeri alla mano soffre quando gioca lontano dal sintetico del Menti. Sul mercato i campani, per ora, hanno registrato diverse partenze, Berardocco, Sarri e Panico hanno lasciato il club, in attesa di colpi importanti per rinforzare la squadra, l’unico arrivo è il centrocampista classe 2001 Bilal Erredi approdato dalla Pro Vercelli.

Mercato dei lupi: da Foggia danno per certo lo scambio con il Campobasso tra Vitali e Merkaj. Olger Merkaj classe 97, esterno offensivo, dovrebbe approdare alla corte di Cudini, ultimi anni in serie D, 18 reti al Bra nel girone A di quarta serie, in questa prima parte di stagione in forza ai satanelli con 3 reti e 15 presenze. In rossonero dovrebbe approdare Pablo Vitali, protagonista con la maglia dei lupi dalla scorsa stagione. Attese novità rilevanti nelle prossime ore.

Il tecnico rossoblu può contare su tutta la squadra e scegliere gli 11 migliori, in base alle indicazioni dell’ultimo periodo per affrontare la Juve Stabia. Curiosità sulla scelta del modulo, da valutare se il tecnico marchigiano deciderà di tornare al 4-3-3 oppure proseguire sul 3-5-2 delle ultime uscite. Conoscendo Cudini, crediamo che ci sarà un ritorno al dogma, con l’utilizzo delle tre punte anche per il rientro a pieno regime dell’esterno offensivo Di Francesco, dopo due mesi di assenza. Rientro certo per Dalmazzi che riprenderà in mano le redini della difesa rossoblu dopo aver saltato la parte finale del 2021.

Chiosa finale sul calcio mercato, l’Avellino ha chiuso l’accordo con l’attaccante del Perugia Jacopo Murano. Un colpo da novanta per gli irpini che ampliano il reparto offensivo con un giocatore di assoluto prestigio, reduce da 13 presenze ed un gol nel torneo di B, Murano è un ex del Campobasso, tesserato nella stagione 2009/2010, in serie D con i lupi ha collezionato 32 presenze e 4 reti.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Campobasso pronto a dare il via alla nuova stagione. Taurino ad un passo dall’Avellino

Lega Pro ferma ai box un po’ per tutte le società che ancora non comunicano le decisioni u…