Il movimento calcistico regionale resta in attesa della ripresa delle attività. Durante la sosta natalizia il Covid ha nuovamente colpito la comunità larinese. La società Frenter Larino ha sospeso tutte le attività, nei prossimi giorni si spera di poter tornare a correre dietro ad un pallone.

Roberto Antonacci, consigliere del club e dirigente della prima squadra, con la sua attività “Ottica Antonacci” è accanto ai colori bianconeri: ” Per anni ho indossato la maglia del Larino ed oggi fare parte della società è un onore. Da quasi tre anni stiamo vivendo una situazione di incertezza, ma la speranza è che presto tutto possa tornare alla normalità. La voglia di tornare alla vita normale è tanta, e lo sport nella nostra comunità ha un ruolo importante”. Nelle ultime gare casalinghe la società ha promosso l’iniziativa #Frentericordi, in passerella gli ex giocatori che hanno scritto la storia del club: ” Siamo riusciti ad organizzare solo il primo appuntamento, dove abbiamo ospitato capitan Pizzuto. – spiega Antonacci – Rivedere suglia spalti il tifoso organizzato che con cori e bandiere ha partecipato all’evento e poi sostenuto i nostri ragazzi in campo, è stato emozionante”. L’Ottica Antonacci è vicina allo sport basso molisano, infatti Roberto Antonacci con la sua azienda è al fianco anche di altre discipline sportive quali pallavolo, atletica leggera, calcio a 11, mountainbike e spinning:” Lo sport ha un impatto significativo sullo sviluppo e la crescita dei più piccoli, anche dal punto di vista educativo. Con la Frenter Larino abbiamo dato continuità alla Scuola Calcio cercando di includere nel nostro progetto non solo i bambini ma anche gli adulti che ruotano intorno a loro: genitori, nonni, allenatori, dirigenti sport. Il nostro obiettivo è quello di trasmettere quel senso di appartenenza.”

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Giugliano promosso dalla D. Proiezioni sul nuovo girone C

Siamo oltre la metà di maggio, il campionato si è chiuso da circa un mese, la società ross…