Tonfo interno dell’Andria contro il Sudtirol nella semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro. Gli alto atesini ieri pomeriggio in Puglia hanno ipotecato il passaggio del turno non senza polemiche da parte locale ne confronti del direttore di gara per le espulsioni di Legittimo e Di Piazza. L’Andria ha chiuso in nove ed il presidente dei pugliesi Aldo Roselli ha dichiarato che al ritorno in Trentino il due marzo sta riflettendo di mandare a giocare la squadra primavera.

Il nuovo protocollo stilato per i professionisti è stato prima validato dal Cts, poi è entrato in vigore proprio nella giornata di ieri. Nessun intervento delle Asl se la percentuale dei positivi all’interno del gruppo squadra sarà contenuta entro il 35%. Limitare la discrezionalità delle Asl era uno degli obiettivi principali dei redattori del testo visti i rinvii dettati proprio dalle aziende sanitarie nei primi due turni del 2022 in serie A. Anche in caso di percentuale superiore al 35%, le Als mantengono la facoltà di non rinviare una gara. Modalità di bolla: distinguo fra contatti ad alto e basso rischio. Per i primi( cioè compagni d squadra e staff venuti a contatto con un positivo) test antigenico ogni giorno per cinque giorni. L’ultimo quattro ore prima della gara. Non si terrà conto dello stato vaccinale di chi entra in contatto con un contagiato. Per i soggetti a basso rischio, si applicheranno le misure relative al decreto del trenta dicembre scorso tenendo conto dello stato vaccinale del soggetto.

Vitali

Un protocollo che varrà anche per la serie C e che potrà garantire in prospettiva una maggiore continuità del torneo ormai fermo dallo scorso ventitré dicembre. Tanti i possibili motivi di interesse legati al ritorno in campo della Lega Pro. Su tutte la risposta mentale: la partita è sempre il fine ultimo degli allenamenti settimanali che in questo caso si stanno protraendo da quattro settimane. Il bollettino del Campobasso non fa registrare particolari situazioni di infortunati. Negli ultimi giorni Tenkorang ha lavorato più in palestra che sul campo, mentre Rossetti sarà fra i disponibili di domenica. Cudini certamente non disporrà di Sbardella che dovrà scontare la squalifica per il rosso contro l’Avellino. Il tecnico sta valutando il modulo applicabile contro i campani.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Giugliano promosso dalla D. Proiezioni sul nuovo girone C

Siamo oltre la metà di maggio, il campionato si è chiuso da circa un mese, la società ross…